DENOMINAZIONE PROGETTO: Cartoline dal mondo

 

Finalità: promuovere nei bambini la conoscenza e il confronto di tradizioni e patrimoni culturali e territoriali diversi. Fornire opportunità di arricchimento e condivisione, favorendo l’accettazione dell’altro e comportamenti socialmente responsabili. Favorire l’integrazione tra diversi linguaggi disciplinari per capirne e potenziarne gli usi espressivi e creativi.

 

Destinatari: dieci classi di scuola primaria U. Foscolo di San Gaetano, Montebelluna

Tempo: novembre 2017- maggio 2018

Metodologia: euristico - guidata; a seconda del percorso didattico-educativo attivato da ciascun insegnante coinvolto, saranno utilizzate anche altre strategie d’insegnamento con attività procedurali che coinvolgono attivamente lo studente nel processo di apprendimento: per ricezione, per scoperta, per azione, ... .

Contenuti: canti, giochi, filastrocche, danze,  musiche della tradizione classica e infantile, italiana e straniera, studio del territorio nei suoi tratti caratteristici, valorizzazione e tutela dei beni territoriali (artistici, ambientali, ...), costumi e tradizioni, feste religiose, riti e cerimonie appartenenti a religioni e culture differenti, composizione di cartoline digitali e non, con didascalie in lingua, narrazioni e drammatizzazioni, produzione di elementi artistici e scenografici,...

Descrizione progetto:

Il progetto si svolge da novembre a maggio e coinvolge tutte e dieci le classi della scuola primaria Ugo Foscolo di San Gaetano. Filo conduttore per le attività promosse è il viaggio nella cultura e nelle tradizioni popolari italiane e straniere.

Viene offerta ai bambini la possibilità di imparare a partecipare a culture tradizionali antiche che, erano anche patrimonio dei grandi, un patrimonio attraverso cui s'imparava non solo un comportamento culturale ma anche sociale. Un materiale significativo ed autentico, spesso oggi poco conosciuto: quello di canti, giochi, filastrocche, usanze che offrono narrazioni, ripercorrono eventi personali o della società, sollecitano immagini e memorie, ripropongono miti e formule antiche, mettono i bambini in contatto con umanità lontane e vicine.

 Gli insegnanti coinvolti hanno quindi l’opportunità di promuovere percorsi educativo - didattici su misura per i propri gruppi classe, su uno o più argomenti sopra elencati, approfondendo le tematiche relative alla conoscenza di sè e dell’«altro» attraverso giochi motori, linguistici e cooperativi, di ruolo e sul concetto di identità, oltre che attività che consentano ai bambini di scoprire, conoscere e apprezzare tratti caratteristici del territorio e del patrimonio storico e culturale italiani e di altri paesi del mondo.

Le attività possono assumere forme laboratoriali di recupero, lezioni frontali, lavori di gruppo, esercizi personali, giochi e simulazioni. Non mancano letture e drammatizzazioni di testi narrativi in cui sono presenti tutti linguaggi del teatro: mimico-gestuale, verbale, simbolico, espressivo - manipolativo, musicale.

 

Tali esperienze si concludono con un saggio finale, dal titoloCartoline sonore dal mondo,  in cui ai diversi gruppi classe e a singoli bambini,aseconda delle risposte date alle sollecitazioni proposte durante le lezioni e della propria inclinazione o grado di sviluppo, si affiderannoparti e ruoli previsti da canovaccio per poi riunirli insieme nelle prove generali finali (mese di maggio) e recita .

 

Il repertorio di musiche attinge dalla tradizione popolare, infantile, italiana e straniera.

Proprio in virtù della capacità della musica di emozionare, di legarsi alla memorizzazione dei testi, di attivare processi affettivi, d’identificazione in un gruppo sociale, essa può rappresentare un profondo fattore motivazionale per lo studio di una lingua e di una cultura.

 

Tra le iniziative previste:

·         composizione di cartoline digitali e non, in italiano e in lingua straniera;

·         visita e laboratori presso la Biennale di Venezia;

·         partecipazione a concerto presso il Teatro La Scala; 

·         collaborazione con l'Istituto Ipsia Galileo Galilei di Castelfranco Venetoper le riprese della recita;

·         coreografie e danze tradizionali, anche con lapartecipazione dei Mercanti Dogali;

·          laboratori di pittura per la realizzazione di scenografie, con il supporto delle conoscenze e dell’esperienza di nonni volontari del territorio.

·         collaborazione musicale con  Scuola Media di Biadene.

L'internazionalità di questo progetto gode della preziosa collaborazione di un noto fotografo, giornalista e videomaker free lance, trevigiano, Aldo Pavan, che con foto, video, reportage facilita l'accesso a territori e culture altrimenti difficili da raggiungere e conoscere.

In fase di realizzazione  richiesta di intervento in classe di rappresentanti delCorpo Forestale dei Carabinieri di Valdobbiadene, per testimoniare cartoline sonore e non delle zone montane circostanti

SAGGIO FINALEtutte le classi presso PalaMazzalovo, DAL TITOLOCARTOLINE SONORE DAL MONDO, sabato 26 maggio. scrivi la data è certa

CLASSI QUARTE sono state ammesse ad assistere alla recita del Barbiere di Siviglia, programmata per l'11 dicembre alle ore 15, al Teatro La Scala, come esempio d'eccellenza italiana.

Ecco quattro foto dell'uscita delle classi quarte aL TEATRO ALLA SCALA DI MILANO

  • scala1scala1
  • scala2scala2
  • scala3scala3
  • scala4scala4
CLICCA SULL'IMMAGINE PER SCARICARE I COMMENTI DEGLI ALUNNI

Progetto continuità "Il Montello"

clicca sull'immagine per acccedere al progetto

La Piave, il bosco del Montello e la via Postumia, secolo XVII, Archivio di Stato di Treviso

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Clicca sull'immagine per accedere al sito, creato dal prof. Renato Durante, dove trovare i materiali prodotti dalle scuole nell'anno scolastico 2016-17

Contatti

 

Risultati immagini per mail  telefono indirizzoVia Crociera, 1- 31044 Montebelluna (Tv)- 

TEL. +39 0423-24055/23809  FAX +39 0423-23809

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       Risultati immagini per indirizzo

Trovaci sulla mappa

 

                                                                                             

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina